Posts Tagged ‘elettrodomestici’

I nuovi barbari e il principio di Jevons

ottobre 14, 2010
Un amico mi manda questo resoconto…
Sono stato ieri al negozio di elettrodomestici a cercare un TV per mia madre.
Passo davanti a un video a 50 pollici: sento un caldo incredibile e chiedo cos’è. Mi dicono che è normale per le TV al plasma. Ho chiesto il consumo; risposta: 250-300 W!
Allucinante, dico io, rispetto a un TV a tubo catodico. Risposta: sì, ma se hai i pannelli solari te ne puoi fregare.
Sono rimasto allibito!
Allora ho detto: ma d’estate, ti fa venire un caldo bestia e ti tocca accendere il condizionatore.
Risposta: beh però d’inverno poi risparmi.

Sono uscito.

Annunci

Mi raffreddo di meno

febbraio 14, 2010

Non ho partecipato a “M’illumino di meno 2010”. Non formalmente.

Ma ho appena misurato i consumi del nuovo frigo: 0,5 kWh al giorno.
È inverno, e quindi non posso fare previsioni precise su base annua.
Tuttavia posso presupporre un consumo di circa 1/4 rispetto al vecchio frigo.
Sì, proprio così: -75%. Significa circa 100 € in meno all’anno.

Non sono favorevole alla rottamazione incondizionata degli elettrodomestici con l’alibi dell’efficienza, ma quando ce vo’, ce vo’.

E il frigo è davvero un discorso a parte.

Il vostro quanto consuma?

Finalmente Topten per l’Italia

gennaio 13, 2010

Finora nei miei link è stato presente Topten.ch, un database per conoscere e confrontare i consumi energetici di molti elettrodomestici correntemente in vendita.

Di recente è stato realizzato Eurotopten.it, in cui si trovano con maggiore probabilità gli apparecchi distribuiti qui da noi.

Elezioni – un impegno preciso

giugno 7, 2009

Non votare i candidati con le dita sulla guancia.

Come mi illumino di meno

febbraio 13, 2009

Non ci sarebbe stata giornata più adeguata.

Luca pubblica le misure dei consumi dei suoi elettrodomestici.

dett_cavi_pinza_amperometrica

Kill-A-Watt alla Lidl

febbraio 5, 2009

Post leggero stasera, vediamo come va la nottata.

Pensavo di non mettere più piede alla Lidl,
ma ho un punto veramente debole.
Così oggi non ho resistito:

killawatt

È una versione economica del Kill-A-Watt,
misuratore di energia per uso domestico.

Probabilmente domani ce ne saranno ancora in giro.
Ve lo consiglio, il suo uso è una rivelazione.

E offre molto più di quel che costa (10 euro):
misurazione di tensione, corrente, frequenza;
è contatore di energia e calcola anche il consumo monetario.

Non solo è un prezzaccio: in giro si fatica in assoluto a trovarne.

Ah, dimenticavo: ha spina e presa tedesche. Nessuno è perfetto.

Asciugabiancheria in classe A

gennaio 4, 2009

Ovvero, asciugatrice – 3. Vedasi anche qui.

Ho notato in alcuni negozi che finalmente le asciugatrici in classe A sono diventate mainstream: tutti i più importanti produttori oggi hanno a catalogo modelli a pompa di calore.

I prezzi sono ancora alti, nel senso che ai prezzi correnti dell’energia elettrica la differenza di costo iniziale non si ripaga. La speranza è che nel tempo questa tipologia diventi uno standard, con una conseguente accessibilità e convenienza.

Qui un panorama interessante (sebbene preso dal mercato svizzero).