Posts Tagged ‘CFD’

Superfetazione dei dati

novembre 11, 2016

Sono stato per qualche giornata in un’azienda di illuminotecnica, abbiamo eseguito parecchi calcoli di dissipazione termica. Anche con una feroce gestione delle cartelle (alias cancella quasi tutto alla fine del dì) abbiamo “fatto su” 1 GB di dati al giorno.

Sono un grande inquinatore, ogni anno riempirei un nuovo hard disc da mezzo tera con tutti i dati che produco o faccio produrre.

Tanto costa poco…

Annunci

Fluidodinamica for dummies

novembre 25, 2008

Post che ravviva i fulgori dei bei vecchi tempi.

Nella mia foga “coibentativa” mi è venuto un dubbio:
ha senso inserire un isolante da 20mm dietro i termosifoni?

Considerati nel complesso i meccanismi di trasmissione del calore, la risposta è tutto fuorché ovvia.

Se lo spessore disponibile fosse di almeno 50mm non ci sarebbero dubbi (meglio coibentare), ma con così poco spazio si rischia di attivare una conduzione che, se pur di bassa intensità, è peggio dell’effetto isolante dello strato limite.

Esisterà quindi un valore critico di spessore sopra il quale conviene mettere l’isolante e sotto il quale no.

I parametri in gioco sono parecchi, e la risposta può venire solo da una dettagliata simulazione termo-fluidodinamica.

La cosa incredibile è che oggigiorno la posso fare in poco tempo e su un portatile.
Anche solo 10-20 anni fa calcoli di questa complessità richiedevano risorse notevoli, e spesso non erano alla portata non solo dei singoli, ma neppure delle PMI.

Il responso? Sono proprio sulla soglia! Che mondo difficile.
Considerato costi e tempi, mi conviene lavorare solo sull’isolamento delle pareti libere.
Ma quando faremo manutezione all’impianto converrà portare i termosifoni fuori nicchia.

Seconda variante: