Posts Tagged ‘automobili’

L’espressione di una civiltà – 2

agosto 30, 2009

barthes_t

Un anno fa dicevo che le automobili sono le nostre cattedrali.

Scopro ora che lo scriveva Barthes in Mythologies più di cinquant’anni fa.

Non solo arrivo buon ultimo, ma forse non è neppure farina del mio sacco; ho letto il saggio di Barthes quella ventina d’anni or sono e probabilmente si tratta di una idea carsica riaffiorata.

Ci sono tornato sopra perché ho ricordato alcune parole di Barthes sulla Citroën DS (Déesse, ossia “Dea”) che si potrebbero applicare così come sono all’iPhone:

On sait que le lisse est toujours un attribut de la perfection parce que son contraire trahit une opération technique et tout humaine d’ajustement: la tunique du Christ était sans couture, comme les aéronefs de la science-fiction sont d’un métal sans relais.

Si sa che la levigatezza è un attributo tipico della perfezione, perché il suo opposto rivela un lavorìo tecnico, puramente umano, di sistemazione: la tunica di Cristo era senza cuciture, così come il metallo delle astronavi della fantascienza è senza giunzioni.

(il testo si può trovare quasi ovunque in rete, ad esempio qui; le considerazioni sovrapponibili al fenomeno iPhone sono impressionanti: vedasi ad esempio la distinzione tra fase visiva e fase tattile)

Annunci

L’espressione di una civiltà

settembre 18, 2008

Io lo dico da un pezzo che le automobili,
in più di un senso, sono le nostre cattedrali.

Una frazione non trascurabile degli artisti e
dei maestri tecnologi sono devoti – in questa società –
al concepimento, allo sviluppo e alla manifattura delle automobili.

In senso materiale e in senso archetipico.

E il popolo ne fruisce, direttamente o contemplando.

Non sono un appassionato di automobili;
percepisco anche troppo bene che ci stanno seppellendo.

Ma riconosco che alcune automobili sono
tra le cose più mirabili create in quest’epoca.
Non costruiamo più belle chiese; produciamo veicoli.

Uno dei problemi è che durano molto meno.