Archive for the ‘montagne’ Category

Gustolungo

aprile 26, 2017

Mi sono accorto abbastanza in ritardo che qualche buontempone in Google ha creato una mappatura tridimensionale del Sassolungo usando il supporto Building 3D.

Sono due anni che è così, ma se ne sono accorti in pochi (ad esempio qui).

Il fatto che non ci siano ancora nuove aree mappate mi fa pensare che sia stato un esperimento isolato, anche se sperare non costa nulla.

Però che libidine.

PS: non è male neanche il Cervino.

Annunci

Perché Weissbach? – 2

ottobre 9, 2016

Allora qualcuno aveva fotografato la frana:

frana-di-cima-una-2007

E anche qui sono passati già 9 anni, accidenti.

9 ottobre 1963 – ore 22.39

ottobre 9, 2013

Saltavo i fossi alla lunga

agosto 16, 2013

Quando rifai le cose anni dopo e quasi sempre ti trovi a dire “Me la ricordavo più corta”, devi ammettere che sta emergendo un pattern significativo.

Dietro il diedro

Questo pezzo una volta non c’era, giuro!

 

Nuove prove a favore del Progetto Intelligente

agosto 19, 2008

Rinvenuta in Val di Fassa, nei pressi della Valle di San Nicolò*, un’impronta ossea, verosimilmente di una tibia.


Il campione è in evidente discontinuità con qualsiasi reperto finora conosciuto: non esistono anelli di congiunzione con altre forme viventi.
Si suppone che l’animale al quale l’osso apparteneva non sia sopravvissuto ai cataclismi biblici, in particolare all’avvento del Rullo Compressore Universale.
La datazione della roccia, un conglomerato a matrice organica, ha rivelato che la formazione è molto recente, smontando la ridicola idea che la terra si sia formata più di 4 miliardi di anni fa.

* che già tante soddisfazioni ci ha dato in materia di fossili.

Spezzo una lancia…

agosto 9, 2008

…in favore dell’antropizzazione (intelligente) delle montagne.

You are waiting to be connected to the ext’—X

agosto 3, 2008

Eh, sì.

Per qualche giorno torno alla mia vera patria.

Ciò fa di me, nel consesso degli ormai 7 miliardi di esseri umani,
una persona OSCENAMENTE privilegiata.

À bientôt!

Questo sono io

ottobre 31, 2007

Devo fare una cosa alla Silvio, però.
Adesso trovo un’altra foto…
Rosengarten2005

UPDATE: ECCOLA, l’altra foto.

Perché Weissbach?

ottobre 13, 2007

La frana che ieri è avvenuta in un posto che mi è molto caro mi dà l’occasione di rivelare (alle miriadi e miriadi di curiosi che ogni giorno me lo chiedono) l’origine del nome di questo blog.

Weissbach - Cima UnaLa mappa [persa con la fine di Splinder] mostra l’itinerario – di appena 5,3 km – che va dal Weissbach di Passo Montecroce al punto della Val Fiscalina su cui – da quello che ho capito – si sono rovesciate le macerie della frana che si è staccata da Cima Una.

Il Weissbach (Rio Bianco) è il ruscello che scorre sul bianco e ampio greto che è visibile in corrispondenza dell’inizio del percorso.

Eccolo qui:

2016-weissbach

E smettetela di dire che è la valle dei vip.
QUELLA VALLE È MIA!
Precioussss…

Enorme frana di sassi da Cima Una

ottobre 12, 2007

Quando ho sentito di una frana vicino a Sesto Pusteria mi son detto
"Vuoi vedere che è in Val Fiscalina?"
(non c’erano molte altre possibilità)

Cima Una, Val Fiscalina, Dolomiti di Sesto, 2004

Dal Corriere:
Enorme frana di sassi sulle Dolomiti

Una precisazione (sperando che davvero non ci siano vittime e che possiamo tenere dei toni un po’ leggeri): scrivono che si tratta della valle "dei VIP".

In effetti dei vip ci passano: una volta lì ho incontrato Andreotti (non ci siamo baciati).
Ma la valle è tutt’altro che esclusiva.

Pur restando uno dei più bei posti del mondo, è frequentata democraticamente da ogni sorta di persone, e specialmente da figuri sudati e vestiti modestamente che vengono giù dalla Busa di Dentro dopo qualche ascensione.