Archive for the ‘agricoltura’ Category

Straccia ca**o

settembre 16, 2016

Da FB (se è autentico, ma non ho molti dubbi, ricordando quel che avevo visto riguardo a Nutella):

macine-palma

Boh, qui c’è qualcuno che crede di essere in Unione Sovietica…

  • Le Macine non sono una Fornitura Ministeriale con ricetta stabilita per decreto; se Barilla decide di cambiarla, penso che sia per venderne di più o ridurre il calo che probabilmente ha notato da quando in molti si sono rivolti alle alternative.
  • Per lo stesso motivo, la simpatica persona che scrive quanto sopra può comprare qualcos’altro; non c’è ancora una legge che ci obbliga ad un marchio e un prodotto.
  • Evitare il grasso di palma e ridurre il grasso in assoluto sono due scelte diverse; probabilmente è la seconda che peggiora il gusto. Io però non faccio ricorso al TAR, compro qualcos’altro.
  • Le macine ci sono da più di 30 anni; non credo che una volta le facessero col grasso di palma.
  • I biscotti sono – in generale – micidiali. Il contenuto energetico per pezzo è ben più alto di quanto sembri e se non li metti contati nel piatto stai sicuro che ti impalli di calorie.
  • Che aggiungere? VIVA IL BURRO!
Annunci

Save the Pavlovsk Station

agosto 20, 2010

Petizione del Global Crop Diversity Trust per salvare la stazione sperimentale di Pavlovsk fondata da Vavilov insieme all’omonimo istituto.

Si può usare anche twitter per dire al presidente Save the Pavlovsk Station.

(h.t. Sylvie)

Ancora sul biochar: Jason Aramburu

gennaio 25, 2010

Su Treehugger un’agile intervista a Jason Aramburu sui suoi esperimenti sul biochar.

In audio e in trascrizione (EN).

Siamo avvisati

ottobre 7, 2009

…se non troviamo una soluzione, un miliardo di cinesi saliranno sui gommoni e verranno da noi.

Cary Fowler: proteggere il nostro futuro, un seme alla volta

ottobre 6, 2009

Cary Fowler su TED spiega l’importanza di conservare la biodiversità in agricoltura come assicurazione per il nostro futuro.

Ora il filmato è sottotitolato in italiano.

http://video.ted.com/assets/player/swf/EmbedPlayer.swf

E ho già visto due fusilli che mi sono scappati, orca.
Scusa, Cristiano.

Non era Varazze, non era Savona, non era nemmeno quella volta lì

agosto 1, 2009

Mettiamo che un istituto di ricerca pubblichi uno studio i cui risultati mostrino che ascoltare la musica di Mahler non fa diventare più alti.

Subito lo studio viene citato in tutto il mondo da innumerevoli articoli tipo “L’Ottava Sinfonia fa bene solo a chi la esegue“, “I Kindertotenlieder non sono meglio di Laura Pausini (e già dal titolo portano pure sfiga)” e via surenchèrando.

Voi che cazzo potete ancora dire, se non che tutti sembrano essersi bevuti il cervello?
(quasi tutti; grazie, Sylvie)

Io credevo che i punti deboli dell’agricoltura biologica, eventualmente, fossero altri (sostenibilità economica, mancata trasparenza e/o speculazione di alcuni distributori…).

E mi risultava che certi claim prestazionali fossero sbandierati per altre categorie di prodotti agricoli.

Una delusione l'ho avuta da Massimo Pigliucci,
persona che pure stimo enormemente.
È vero che il testo del suo post riesce ad essere preciso
nonostante la notevole sintesi.
Ma una volta che lo ha messo un un blog che ha quel titolo
e lo ha accostato ad articoli come questo, il danno è fatto.

—   —   —

Sintesi finale: DA NESSUNA PARTE risulta che lo studio abbia trattato gli aspetti fondamentali, ossia l’IMPATTO SULL’AMBIENTE e le eventali differenze nei contenuti di FITOFARMACI e SOSTANZE NOCIVE.

È vero che c’è un sacco di gente con idee strampalate sui prodotti “naturali”, ma questa ondata mediatica non pare indirizzata a fare chiarezza sull’argomento. Tutt’altro.

La transizione agroalimentare in italiano

luglio 16, 2009

Mi era sfuggito il fatto che è stato tradotto in italiano il documento
“Food and Farming Transition: Toward a Post-Carbon Food System”
del Post Carbon Institute.

Mi aggiungo agli altri nel ringraziare:
Stefania Bottacin (Transition Italia)
Deborah Rim Moiso (Transition Italia)
Dario Tamburrano (ASPO-Italia)
Fabio Addari (Circolo MDF-Roma)

Il peggior sbaglio nella storia del genere umano

giugno 2, 2009

Solo adesso mi accorgo che Lopo ha meritoriamente tradotto questo ormai storico articolo di Jared Diamond:

Il peggior sbaglio nella storia del genere umano

(e mi perdonerà se cambio un termine, tradendo pure l’originale, ma…)

Come Babbo Natale

aprile 22, 2009

“San Nicola” ci regala questa notevole dispensa che arditamente inizia a perlustrare l’annoso (per me) tema di quanta gente può mangiare su questa terra (anche nel senso locale di Italia, Emilia o comune di Zocca).

LuciaStove: la mostro anch’io

marzo 18, 2009

Ho già citato l’articolo di Nòva, ma il video di Magrini merita di suo.

Nat Mulcahy è troppo simpatico.

Mi piace anche la locuzione “Serie Fibonacci” usata creativamente per designare le scanalature perimetrali a spirale.