Tommy Can You Hear Me?

Girovago sul Tube per distrarmi un po’  (ne ho bisogno) quando mi imbatto in un nugolo di video il cui scopo sarebbe quello di mostrare la differenza tra il suono dei CD e quello dei dischi analogici in vinile.

Il tutto ovviamente passato nel bottleneck del suono compresso di Youtube!

Demenziale!!!

E giù i vari anelli mancanti a rimarcare e giustificare le differenze sulla base di supposizioni alchemiche.

Eppure le differenze si sentono eccome. Solo che non sono dovute al supporto, ma alla rivoluzione sonora commerciale degli ultimi anni*.

Quale rivoluzione? La loudness war.

Che il supporto finale da noi acquistato c’entri relativamente si può inferire dal fatto che la sopracitata pagina di Wikipedia compari 4 rimasterizzazioni tutte su CD della stessa canzone .

NB: questo post non vuole comunque proclamare l’equivalenza tra CD e vinile.
È solo un esempio di come un avanzamento tecnologico possa portare – per vie non sempre aderenti a quelle paventate dai luddisti – a un decremento della qualità, almeno nel mainstream.

* Per quanto l'avvento dei mezzi digitali
sia stato indirettamente la  causa di tutto questo.
Annunci

Tag: , , ,

2 Risposte to “Tommy Can You Hear Me?”

  1. Tommy David Says:

    Ti ascolto. 😀 (M’hai fatto un po’ scervellare per via del bottleneck – sarà l’orario, sarà deformazione professionale, ma per me è un’altra cosa…)
    Non sapevo della “loudness war”, interessante – grazie!

    P.S. La settimana scorsa su Radio3 hanno celebrato la giornata del vinile. Inutile dire che via radio – e via altoparlante minuscolo ecc. – non ho discriminato granché – ma i fruscii, quelli sì che sono arrivati alle mie orecchie…

  2. knulp Says:

    Concordo che la differenza è soprattutto nel fruscio, difficile avere poco fruscio con il vinile.
    E concordo anche sul fatto che la qualità audio dei pezzi commerciali è davvero scarsa, e quando ne trovi uno decente è davvero un miracolo. Quanto agli anelli mancanti, è incredibile quanti ce ne siano in giro, e su tutti gli argomenti possibili (a parte forse la filosofia di Heidegger).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: