Il principio del topolino

Marco Bertoli su ASPOItalia esprime molte idee a proposito delle quali avevo intenzione di scrivere.

Il concetto di RESILIENZA si sta rivelando sempre più centrale.

Tanto per abusare del termine potremmo dire che certe cose sono nello Zeitgeist…

E il topolino cosa c’entra? Ragionate sul principio del porcellino e fate le dovute estrapolazioni. Su questo tema ci vuol niente a buscarsi una classica reductio ad hitlerum.

Annunci

Tag: , , ,

4 Risposte to “Il principio del topolino”

  1. knulp Says:

    Buon anno!
    Ho fatto un commento sul post di Bertoli, che ne pensi?

    (sei un grande, hai adattato il banner! grazie grazie! E se conosci qualche ragazzo intelligente che vuole beccare una borsa di studio, mandacelo!)

  2. Weissbach Says:

    Ottimo commento.
    Ho un solo dubbio fondamentale (e poco tempo, ché devo portare mio figlio al cinema):
    “…quando i cinesi e gli indiani saranno sufficientemente ricchi per smettere di figliare.”
    Non è detto che sia vero. A parte che non credo che ci sia tempo per un asintoto pacifico, recenti studi sembrano evidenziare che non sia proprio vero che “la ricchezza fa fare meno figli”.
    O meglio, è stato vero in certe situazioni, e nei paesi OCSE c’è stata una correlazione positiva reddito-denatalità, ma alcuni mettono in forse che ci sia una vera consequenzialità.
    Insomma, se sei benestante e felice tendi a fare anche 3-4 figli.
    Non ne fai più 12 perché siano braccia per il tuo campo, ma la crescita zero non può essere raggiunta solo così (e io direi che è anche normale e sano).

  3. Marco Bertoli Says:

    Hey, grazie per il link 🙂

    Marco Bertoli

  4. knulp Says:

    Probabilmente hai ragione: non c’è tempo per l’asintoto. Secondo le migliori stime ci vorrebbero ancora 50 anni. Senza contare il transitorio: più ricchezza = meno malattie = meno morti = più popolazione.

    Però i cinesi si sono già fermati per effetto della politica del figlio unico. Quando sono stato in India qualche tempo fa, durante una gita turistica la guida locale si lamentava che la Cina fosse avanti grazie alla politica in India del figlio unico!
    Spero non sia necessaria una dittatura per arrivare a questa famosa decrescita.

    Io di figli ne ho due: sono a crescita zero? 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: