Sfide artificiose create da pessima organizzazione

Il titolo è preso pari pari dal primo libro di Dilbert (è la descrizione di una strategia motivazionale per i dipendenti delle corporation).

È un bel post quello di Luca e non dubito che ci siano individui che si sentirebbero persi in un paese “normale”.

L’agente Smith raccontava che Matrix era stata messa a punto sporca a cattiva perché lo spirito umano non si adattava a simulazioni paradisiache.

Però io concordo con Malvino.

Io mi sono già dato una risposta equipollente tempo fa, durante la mia transizione spirituale.

Dopo tanti anni posso solo confermare: non sento affatto la mancanza della minaccia di finire all’inferno.

Potrei tirare in ballo pure Canetti (“Disperazione degli eroi in seguito all’abolizione della morte”), ma vado a cena.

Però voglio anch’io un commento come questo, Bolero.

Annunci

2 Risposte to “Sfide artificiose create da pessima organizzazione”

  1. bolero Says:

    Sorry, era l’unico proiettile che avevo in canna :-))
    (Scherzi a parte: sarebbe da chiedersi se i blog e la rete in generale possono servire a qualcosa di più, per i “critici”, che come valvola di sfogo)

  2. luca massaro Says:

    Grazie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: