Archive for marzo 2008

Weissbach su WordPress

marzo 9, 2008

Rimarrà in beta per un bel po’,
ma ormai il dado è tratto.

http://www.weissbach.it/blog/

E per ora è tutto.

Turtles

Annunci

Il global warming è finito? Solo sui titoli dei giornali

marzo 8, 2008

…i modelli climatici indicano senza dubbio l’aumento graduale, ma per questioni fisiche non sono in grado invece di prevedere i salti bruschi della temperatura.
(…)
Poi non è che oggi sia un così gran freddo, siamo anzi nella normalità; solo che se si passa da un giorno all’altro da 20 a 2-3 gradi, le persone percepiscono la temperatura come freddissima.

Intervista a Luca Lombroso

Effetto memoria

marzo 7, 2008

Mi ricordo che ho un ricordo…

Benedetto XVI: "Vengono ignorati, altresì – sostiene il Papa – importanti ambiti della realtà storica, perfino intere epoche. Ad esempio – ha elencato – in molti piani di studio l’insegnamento della storia inizia solamente a partire dagli eventi della Rivoluzione Francese".

Infatti mi sembra che in pochi si ricordino della storia della Chiesa,
soprattutto prima della Rivoluzione Francese.

Varrebbe la pena di ripassarla.

Lavoro e Modernità

marzo 6, 2008

Ma capisco che Giavazzi e altri di questo se ne sbattono i coglioni – e del resto non si è mai visto uno di questi oracoli economici finire col culo a terra e sperimentare in prima persona quella flessibilità al ribasso che tanto raccomandano agli altri.
cadavrexquis

Aggiungo L’Italia schiavista di Gilioli (via Bioetiche)

Pannello Solare Intelligente

marzo 5, 2008


cliccare per ingrandire

Il pannellino è completamente in ombra. Non solo di notte.
E al fine di esprimere il massimo humour è perfettamente orientato.

J. E. Gordon – 2

marzo 4, 2008

A distanza di tempo riprendo il discorso su J. E. Gordon.

Ecco alcuni stralci dall’introduzione a
La scienza dei materiali resistenti (Biblioteca della EST, 1976)

Molto tempo fa alcuni italiani, come Giordano Bruno e Galileo, riuscirono con un coraggio quasi incredibile a dare inizio a un movimento intellettuale le cui conseguenze estreme sono tuttora incalcolabili.
(…)
A quell’epoca, una scienza (compresa quella di Galileo) che si occupasse di fatti comuni e terreni godeva di un prestigio intellettuale molto minore e suscitava molto meno in­teresse.
Il pensiero di Bruno e di Galileo riuscì, dopo la loro morte, non solo a demolire l’universo geocentrico, ma anche a screditare l’opinione medioevale ­che tutta la natura fosse stata creata soprattutto a vantaggio dell’uomo.
(…)
A parte il fatto di essere estremamente utile nel soddisfare una gamma incredibilmente vasta di esigenze umane, la scienza dei materiali rappresen­ta di per sé uno studio avvincente. A coloro che hanno occhi per vedere, im­partisce un’educazione liberale. Alla fin fine, m’immagino che anche Gali­leo ne sarebbe rimasto affascinato: dopo tutto, quest’uomo che trascorse gran parte del suo tempo ad Arcetri misurando la resistenza di materiali comuni, avrebbe diritto a proclamarsi il primo scienziato dei materiali.

MICROGEN FORUM: le giornate della microgenerazione

marzo 3, 2008

MICROGEN FORUM

…ma è sparito!?!

Prego, desidera corsia o finestrino?

marzo 1, 2008

Le hostess saranno liete di fornire ai passeggeri
la necessaria quantità di carta igienica…

(dedicato a Bertrand Russell)