Molise, paura del vento

Riporto il mio commento a un post di Marco Pagani sul progetto di wind farm in Molise.

Dispiace leggere su Repubblica di ieri che la Regione Molise ha dato parere negativo alla realizzazione di un impianto eolico off-shore. Dispiace ancora di più che il ministro (molisano) delle infrastrutture abbia fatto pesare il suo no.

Il problema è che ci troviamo sempre in uno schema tutto-o-niente.

Siccome è giusto accettare dei compromessi, si ha paura sempre di dover accettare qualunque cosa; e a volte chi propone fa di tutto per dare questa impressione.

Io credo che la questione del dialogo sia un aspetto fondamentale.

Io non credo che le turbine eoliche si possano installare proprio dappertutto; però questo deturpamento del paesaggio io non ce lo vedo.

A me piacciono pure; ma sono gusti personali.

Certo che anche il dialogo sarebbe agevolato dalla COSCIENZA DELLA GRAVITA’ DELLA SITUAZIONE ENERGETICA.

Per come siamo messi, dovremmo mettere una turbina su ogni campanile… :-O

EDIT: da notare il fatto che Legambiente e Greenpeace sono A FAVORE del parco eolico.

Annunci

Tag: , , ,

3 Risposte to “Molise, paura del vento”

  1. utente anonimo Says:

    Sono rimasto anch’io male di fronte al blocco del progetto. é vero ambientalismo-giurassico.
    Ho visto in Galizia i parchi eolici ottimamente integrati nel paesaggio, stridere con le spiagge inquinate dal catrame della Prestige che mi son portato a casa di ricordo.
    L’italia ha un enorme potenziale eolico e solare non sfruttato. Ma anche un enorme potenziale di speculazione, questo si, ben sfruttato: iniziative scoordinate e nate solo per business rischiano di rovinare ciò di buono che possiamo fare.
    E un altro problema: siamo estremamente fitti.- E diventa difficile fare qualcosa senza infastidire qualcuno. Pochi ci pensano, ma ho fatto due conti e… fatti un po’ più in la, cadoooo!
    ciao
    Lombo1964

  2. weissbach Says:

    “Siamo estremamente fitti”.
    Ma cosa dici?
    (non dico niente sennò finisco allegro come Luca Pardi nel suo intervento ad Aspoitalia-1)

  3. VivaSansepolcro Says:

    Beh, se proprio non piacciono le pale eoliche c’è sempre il microeolico…ma in Italia siamo moooolto indietro!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: