Archive for Mag 2006

nessun titolo

Mag 16, 2006

Gli standby – reloaded

Tutti quelli che ho sentito mi hanno dato la stessa risposta.

Le soluzioni sono due, una lato utente, l’altra lato produttore.

Su quest’ultima (fare degli stand-by più parchi) ci stanno finalmente lavorando.
Si è trattata di una negligenza progettuale, simile (ma più lieve) a quella che ha portato le nostre case italiane a essere degli scandali energetici (tanto durante il boom il gasolio costava poco).

La soluzione lato utente è ovvia – ma ricordiamoci che la vera soluzione è ESSERE INFORMATI E PORSI IL PROBLEMA.
Dopo diventa tutto ovvio e facile.

In fin dei conti, gli interruttori "soft" sono stati inseriti per far quello a cui servono: spegnere e accendere.
Ergo: molti non ci penseranno e non spegneranno.

E in molti non vorranno.
Dopo tutto:
poi non funziona il TELECOMANDO. E gli orologi si azzerano.

Del resto non mi stupirei se in più di un apparecchio si bruciasse qualche componente di alimentazione (non è previsto che
a monte venga interrotta la corrente così spesso).
"Fortunatamente" molti di essi saranno obsoleti prima di rompersi.

Personalmente io spengo già tutto quel che posso; ma alla fine non è così vera l’idea (è circolata con enfasi) che ci fosse chissà che spreco negli stand-by. Che spegnendo tutto si abbassasse la bolletta del 20%.

La verità è che dobbiamo spegnere anche quelli, ma senza poi crearci alibi rispetto a tutti gli altri consumi da controllare.

Tutta questa storia mi ricorda molti passaggi de La caffettiera del masochista, un libro illuminante sulla stupidità degli oggetti che ci circondano e "fanno" la nostra vita.

Annunci

nessun titolo

Mag 16, 2006

ERA ORA!

Finisce l’era dell’Hummer H1, gigantesco 4×4

Ma per ogni buona notizia, ce n’è un’altra cattiva:
Auto, sempre più modelli oltre i 200 km/h

nessun titolo

Mag 16, 2006

Il calcio viziato dalla politica – di Mario Monti

È un po’ fuori tema per queste pagine, ma mi piace
segnalarlo; anche perché contiene un aneddoto emblematico…

nessun titolo

Mag 13, 2006

A Laveno Mombello (VA), il primo liceo "ambientale"

Interessante esperienza
.
Ci sarebbe da bollarla come scontata se non fosse – piuttosto – una rivelazione.
Io mi preoccupo di tecnologie, partendo dal presupposto che vengano usate sempre al meglio.

E invece dobbiamo proprio partire dal piccolo, dall’inizio:
spegnere la luce quando non serve.

nessun titolo

Mag 13, 2006

Quanto ci costano gli stand-by?

Leggendo qua e là sull’argomento, l’idea che mi ero fatto di questa "campagna" oscillava tra il giusto scrupolo e l’ossessione.
In questi casi, l’unica è prendere le misure e fare i conti, soprattutto nelle proprie tasche.

Non ho tempo di metter giù decentemente le mie conclusioni.
Per ora, ECCO I NUMERI.

TV 28" Thomson 100Hz (2002)
0.025 mA – 0.47 acceso

VCR Panasonic (1998)
0.03 mA – 0.09 on – 0.10 play – 0.13 FFW

Decoder Emtech Common Interface (2003)
0.05 mA – 0.09 acceso

DVD Philips (2004)
0.01 mA – 0.05 on – 0.07 play

Per maggior precisione li ho misurati insieme:
0.11 mA a 220V = circa 25 W

Si tratta di qualche decina di euro l’anno (i conti precisi possono essere piuttosto complicati, perché si devono eliminare le ore di uso pieno effettivo, mediare il costo dei kWh, etc.)

NOTA: le misurazioni sono eseguite con amperometro a pinza sull’alimentazione AC dei dispositivi.
Si tratta di una valutazione approssimativa per verificare l’ordine di grandezza dei consumi.

nessun titolo

Mag 11, 2006

F, 4 anni

F – Ma che cos’è la mente mamma?
M – È quella che ti fa pensare.
F – No, quello è il cervello!
M – La mente  è una parte del cervello…
F – No, la mente non è una parte del cervello: è quella che incatena tutti i pensieri piccoli per farli capire bene. Capito?

Capito?

nessun titolo

Mag 11, 2006

http://www.elephantsdream.org

Oggi mi è arrivato il doppio DVD del cortometraggio elephants dream.

Gigantesco!

Si tratta di un filmato di animazione uscito sotto Creative Commons,
che nei due DVD (ciascuno double layer) contiene sia il film che il materiale usato per crearlo!

Infatti si legge:

DVD, extended edition
→ Movie itself in maximum (wide screen) video quality
→ The Making-Of documentary
→ All the digital files (Creative Commons) and software (GPL) as used for the animation production

In particolare il software usato è BLENDER.

Se anche non siete appassionati del lato tecnico di queste cose, guardatevi il film,
che sarà presto disponibile su http://orange.blender.org/ (per ora ci sono dei bei jpg).

nessun titolo

Mag 8, 2006

Problemi con Splinder?

Ho problemi di velocità nel download dell’interfaccia,
nell’invio dei comandi
e nell’aggiornamento del blog…

Succede anche agli altri?

nessun titolo

Mag 8, 2006

Sarà in Portogallo l’impianto fotovoltaico più grande d’Europa
 …

nessun titolo

Mag 6, 2006
FAO:  Buoni motivi per passare ai biocombustibili

(notizia da Miniwatt-ASSA)

Mi piace il commento di Gustavo Best: è sbagliato pensare solo a colture intensive per la produzione di biomassa. E’ importante vedere soprattutto il recupero di energia che permettono le frazioni di scarto e le coltivazioni locali e complementari…

BIOENERGIA
FAO:  Buoni motivi per passare ai biocombustibili
(25-04-2006) Con il prezzo del greggio in continua ascesa e i limiti imposti dall’ambiente, secondo la FAO sta guadagnando terreno a livello internazionale l’ipotesi di un cambio di rotta dai combustibili fossili a fonti energetiche rinnovabili….more